3 mosse facili per salvare l’ambiente con la tecnologia

Con le nostre scelte possiamo fare tanto per contribuire a salvare l’ambiente. Dall’alimentazione alla casa, arrivando alla mobilità i nostri consumi e abitudini determinano tantissimo l’impatto ambientale della nostra esistenza sul pianeta. Proprio partendo dalla consapevolezza che possiamo fare tanto per salvare l’ambiente, abbiamo elencato 5 gesti semplici che coinvolgono la tecnologia, che possiamo mettere in pratica per non gravare in maniera negativa sull’ambiente.

caldaia a condensazione fondital
Gli impianti con caldaia a condensazione hanno il minor impatto ambientale e il massimo del risparmio energetico

Riscalda in maniera efficiente la casa

Il riscaldamento domestico è una delle principali forme di inquinamento da PM10 nelle città e, a cascata, questo si riflette direttamente sull’ecosistema. Ridurre questo impatto significa spesso anche ridurre i nostri costi di gestione della casa: quindi ambiente e risparmio vanno a braccetto. L’ideale è utilizzare una caldaia ad alta efficienza, possibilmente a metano ed effettuare la corretta manutenzione periodica della caldaia: una caldaia ben manutenuta ha una resa (efficienza) molto più alta. Nei climi freddi tutto ciò si traduce in parecchi punti percentuali in meno sul consumo di gas (fino al 10-15% di risparmio) e quindi sul costo della bolletta. Inoltre se mantieni in salute la caldaia, limiti al minimo l’emissione di particelle altamente inquinanti come il monossido di carbonio. Ricorda inoltre di tenere puliti gli elementi radianti (i cosiddetti caloriferi o termosifoni) e coibenta il più possibile le superfici perimetrali.


caraffa-filtrante

Usa il depuratore piuttosto che l’acqua in bottiglia

Se non bevi l’acqua del rubinetto e usi l’acqua in bottiglia, hai mai calcolato quanta plastica compri e butti all’anno? In media beviamo fra i 2 e i 3 litri d’acqua al giorno. Una persona all’anno consuma quindi circa 400 bottiglie d’acqua da 2 litri o 600 bottiglie da 1,5l. Significa che una famiglia di 4 persone consuma fra 1600 e 2400 bottiglie di plastica all’anno. Una montagna di rifiuti altamente ingombrante e difficilmente riciclabile, dato che di solito la plastica differenziata viene comunque bruciata perché sporca e inadatta al riutilizzo come materia prima. Con una spesa irrisoria rispetto al costo dell’acqua in bottiglia, potresti dotarti di un depuratore fisso o a caraffa. Questo strumento addolcisce l’acqua del rubinetto rimuovendo il calcare e la depura, rendendola simile a quella in bottiglia, con un grande risparmio per te e per l’ambiente. Ancora una volta aiutare l’ambiente, aiuta anche le tue tasche grazie alla tecnologia.

Lampada-LED-Goccia-Eco-light
Ormai le lampade a LED hanno un costo irrisorio se paragonato a durata e risparmio

Installa lampadine LED

Le lampadine LED un tempo erano davvero costosissime, oggi invece rappresentano una scelta di risparmio energetico davvero ineguagliabile. Una lampada LED consuma circa il 90% meno energia di una equivalente a incandescenza: il confronto è effettuato a parità di lumen, ovvero di intensità luminosa. Per ogni lampadina LED installata, su un anno, hai un risparmio medio a spanne di 80KWh, che a 7 cent al KWh fanno quasi 6 € a lampadina. Cambiare quindi le lampadine in tutta la casa riduce l’impatto energetico di oltre 500KWh e ti fa risparmiare oltre 50€ all’anno. Di conseguenza già in 365 giorni ammortizzi la spesa di sostituzione delle lampadine. Inoltre, visto che una lampada a led dura anche 5 anni, il risparmio per te e per l’ambiente diventa davvero enorme!
Se stai già usando lampade a risparmio energetico non led, ti suggeriamo di non sostituirle se ancora funzionanti poiché la differenza di consumo è dell’ordine del 10%. In aggiunta a quanto detto, gettare una lampada ancora funzionante crea un rifiuto RAEE che potremmo evitare.
Inoltre se usi lampade LED di nuova generazione puoi connetterle ad Alexa per comandare accensione e spegnimento e creare giochi di colori, per illuminare le stanze in maniera creativa.

Se questo articolo ti è piaciuto ed hai a cuore l’ambiente, ti suggeriamo di leggere anche del progetto di ricostruzione dei coralli e salvataggio della barriera corallina con la stampa 3d, e il progetto di riciclo della plastica in mare grazie alla stampa 3d.


Sergio Pinto

Amo la tecnologia più o meno da quando ho iniziato a parlare. Credo che la stampa 3d possa migliorare la vita delle persone facilitando progresso e benessere grazie alla possibilità di poter produrre ovunque spostando i progetti con un click. Ho fondato Geofelix, web agency a Pavia.

Sergio Pinto has 15 posts and counting. See all posts by Sergio Pinto