Come riparare online il modello 3D STL: programmi per browser

Anche se il tuo modello 3D STL può sembrare perfetto, una volta dato in pasto allo slicer o alla stampante 3D potrebbe rivelarsi un totale disastro. Spesso quindi serve un programma per riparare il modello 3d.
In questo articolo elenchiamo 7 strumenti per browser per riparare online il modello 3D STL che aiutano a identificare i problemi e risolverli in maniera efficace.

Nel prossimo articolo spieghiamo più nel dettaglio i problemi dei modelli 3d e come riparare il modello 3d con programmi multipiattaforma.


 

Riparare online il modello 3d con Trinckle

Trinckle è il più grande servizio di stampa 3D tedesco per browser.

Oltre che avere una solida piattaforma web che permette di modificare e interagire con il modello 3D STL,  ha anche un ottimo strumento di riparazione a cui chiunque può accedere online. Trinckle permette di fare veloci analisi del modello e di ripararlo con un solo click.

Anche se non fornisce un rapporto dettagliato degli errori che sono stati riparati, il punto di forza di Trinckle è che il nuovo file può essere scaricato in un istante.


 

Riparare online il modello 3d con Sculpteo

Un altro grande strumento per riparare online il modello 3D STL gratis si trova su Sculpteo, un altro importante servizio per browser di stampa 3D.

Dopo aver caricato il file STL, Sculpteo permette di analizzare e riparare online il modello 3d scegliendo tra una lista di opzioni che comprende tutti i casi più comuni.

Nonostante questo strumento sia molto efficace, non si può scaricare il file riparato per stamparlo a casa: questo per incentivare le persone a comprare la stampa 3D da Sculpteo stesso.

 

Riparare online gratis il modello 3d con Microsoft netFabb 3D Tools

3D Tools è lo strumento per browser che Microsoft mette a disposizione di chiunque necessiti di riparare gratis online modelli 3d di qualità di file STL.

La più grande comodità di questo strumento di riparazione è che permette agli utenti di analizzare i file STL attraverso parametri specifici come dimensioni, volume e area della superficie, prima di ripararli.

L’unico difetto di 3D Tools è che il modello 3D STL, una volta riparato, è scaricabile solo in formato 3mf. Questo perché Microsoft sta vuole spingere il mercato ad adottare il suo formato di modello 3D: il formato .3mf.

 

Gestire la flotta di stampanti e riparare online il modello 3d con 3DPrinterOS

3DprinterOS è un vero e proprio programma per browser di gestione di stampa 3D e di stampanti 3D.

Per prima cosa, infatti, è uno strumento di modellazione con funzionalità social che ti permette anche di stampare i tuoi file STL inviandoli da remoto a qualunque stampante sia connessa al tuo network.

Parlando di strumenti per riparare modelli 3D, tra tutte le app disponibili in PrinterOS la più importante è Magic Fix. Questa è uno strumento per riparare modelli 3d online che, oltre che riparare il modello 3D STL, lo ridimensiona e lo adatta per le stampanti 3D più comuni.

 

Gestire il livello di complessità e riparare online il modello 3d con MakePrintable

Come tutti gli altri strumenti per riparare il modello 3D STL, MakePrintable cerca gli errori che corrompono il modello 3D e li elimina. Ma non soltanto.

La particolarità di questo servizio web è l’impressionante livello di controllo che dà agli utenti, offrendo opportunità di modificare il grado di complessità del modello 3D. Puoi scegliere il livello di qualità preimpostato (prototipo, standard e alto), oppure modificare in autonomia il numero di poligoni (consentendoti di trasformare facilmente un modello 3d in versione low poly), lo spessore del perimetro, l’hollowing del modello 3d (svuotamento), e infine di riparare il file STL Permette anche di unire più modelli in uno solo.

Una cosa che lo distingue dai precedenti è il fatto di avere una versione a pagamento che elimina le limitazioni della gratuita.

 

Usare la suite completa di Materialise Cloud per riparare il modello 3d

Integrato nel servizio per browser di Materialise Cloud troverai un efficace strumento di riparazione per riparare online il tuo modello 3D STL automaticamente.

Il sistema permette inoltre il ridimensionamento, l’impostazione dello spessore del perimetro, la regolazione del numero di poligoni e lo svuotamento del modello prima di stamparlo.

Le riparazioni in questo servizio non sono gratuite, ma registrandoti ne potrai effettuare 10 gratis.

 

Scelto dalla redazione: Riparare online gratis il modello 3d e senza pensieri con NetFabb Online Service

come-riparare-online-modello-3d-stl-browser-netfabb

Ultimo ma non ultimo c’è il servizio che mette a disposizione NetFabb in autonomia da Microsoft. Per utilizzarlo si può fare login con Live ID oppure con l’account Google. Qual è il vantaggio di questo tool per riparare online gratis il modello 3d rispetto agli altri?

Semplice: il tool NON HA OPZIONI. Il sistema riconosce in totale autonomia il tuo modello 3D e lo ripara al meglio delle sue possibilità, utilizzando supponiamo una AI interna capace di capire cosa fare senza l’apporto umano.

Il risultato è un sistema facilissimo per riparare online gratis il modello 3d, e poterlo scaricare in formato STL.

 

Se preferisci utilizzare un programma professionale da computer puoi vedere l’articolo Come riparare online il modello 3D STL: programmi multipiattaforma per Windows Mac OSX e Linux.

Inoltre se riscontri difetti nella stampa 3d abbiamo tantissimi articoli che spiegano come affrontare i problemi di stampa 3d

Se vuoi migliorare le tue stampe in 3D, non perderti le nostre recensioni e i suggerimenti sulle migliori stampanti 3D economiche i migliori filamenti per la stampa 3D, sui filamenti AzureFilm e recensioni e prezzo delle resine per stampa 3d, e i filamenti trasparenti!

Sergio Pinto

Amo la tecnologia più o meno da quando ho iniziato a parlare. Credo che la stampa 3d possa migliorare la vita delle persone facilitando progresso e benessere grazie alla possibilità di poter produrre ovunque spostando i progetti con un click. Ho fondato Geofelix, web agency a Pavia.

Sergio Pinto has 81 posts and counting. See all posts by Sergio Pinto

Lascia un commento