GROWLAY: coltivare con la stampa 3D

Growlay: il connubio tra coltivazione e stampa 3D

La frontiera della stampa 3D cresce ogni anno in maniera esponenziale riuscendo a raggiungere campi sempre nuovi e diversi  fra loro.Con lo studio e l’invenzione di nuovi materiali la stampa 3D rende possibile la creazione di strutture come basi militari sui cambi di battaglia o impianti marini per la ripopolazione di alcune specie. Negli ultimi anni la Lay filaments ha studiato un innovativo materiale  biodegradabile formato da microcapillari. Questa nuova tecnologia è nata dal creatore di materiali come il laywood ed il Kai Parthy, che ha dato vita ad un nuovissimo materiale per la coltivazione indoor.

Il Growlay

stampa 3D oggetto 3D materiale 3D

Grazie alla sua struttura tubolare minuscola, permette l’assorbimento e la trattenuta di acqua, del fertilizzante e dei semi che andremo a piantare. Al suo interno potrai coltivare erba, muschio, funghi, licheni e persino colture batteriche per il settore farmaceutico. Questo materiale nasce per rimpiazzare la terra nella coltivazione poiché i semi d’erba e anche quelli di molti altri vegetali riescono a legarsi perfettamente alla sua struttura. Anche i funghi riescono a farsi strada nelle sue minuscole cavità rendendone possibile la coltivazione in casa. Il Growlay può essere sterilizzato mediante gas o liquidi. Questo innovativo materiale attualmente ha 2 versioni: bianca e marrone. I loro nomi non indicano strettamente il loro colore, poiché ogni stampa 3D con il Growlay può essere ricolorata con del semplicissimo colorante alimentare.


Growlay bianco

Growlay bianco coltivare con stampa 3D

È totalmente compostabile, anche se è in fase di sperimentazione ed è consigliato ad un pubblico più esperto. E’ biodegradabile al 100%, viene gettato con i rifiuti organici.

 

 

Growlay marrone

Rispetto al Growlay bianco, è molto più semplice da stampare, ha una maggiore rigidità, un migliore mantenimento della temperatura e una buona resistenza alla trazione. Anche questo possiede i capillari aperti, ma contiene anche al suo interno sostanze nutritive per le piante.stampa 3D oggetto 3D materiale 3D 3

Se vuoi migliorare le tue stampe in 3D, non perderti le nostre recensioni e i suggerimenti sui migliori filamenti per la stampa 3D, sui filamenti AzureFilm e i filamenti trasparenti!

Se sei interessato alle nuove frontiere della stampa 3D legate alla biologia, ti fermerai a lungo su questo sito: stampa 3d di un tessuto caridaco , Stampa 3D in medicinaAiutare la barriera corallina con la stampa 3D .


Sergio Pinto

Amo la tecnologia più o meno da quando ho iniziato a parlare. Credo che la stampa 3d possa migliorare la vita delle persone facilitando progresso e benessere grazie alla possibilità di poter produrre ovunque spostando i progetti con un click. Ho fondato Geofelix, web agency a Pavia.

Sergio Pinto has 81 posts and counting. See all posts by Sergio Pinto

Lascia un commento