Problemi di stampa 3D: bridging insufficiente

Cos’è il Bridging?

Bridging è un termine usato per indicare la quantità di plastica che deve essere estrusa tra due punti affinchè, senza alcun supporto, la struttura non crolli.

Per creare connessioni tra punti più distanti probabilmente avrai bisogno di aggiungere dei supporti. Quando vuoi stampare in 3D il bridging tra due punti la plastica viene estrusa attraverso lo spazio. Quindi, viene rapidamente raffreddata creando una parte solida.


Per ottenere i migliori risultati di bridging, controlla che la tua stampante 3D sia calibrata correttamente con le migliori impostazioni per i segmenti speciali. Qualora notassi dei cedimenti o vuoti tra i segmenti estrusi, accertati di modificare i settaggi.

Suggerimento 1: verifica le impostazioni di bridging della stampante 3D

I segmenti di bridging sono identificati con un colore speciale nell’anteprima che ti mostra Simplify3D. Fai clic su Prepare to Print per accedere alla modalità di anteprima, da qui puoi modificare la colorazione dal pannello sul lato sinistro selezionando Feature Type. Vedrai su schermo che il bridging viene mostrato in giallo. Verifica che effettivamente le linee a cui facciamo riferimento siano visualizzate in giallo. Se non le vedi devi controllare le impostazioni: fai clic su Edit Process Settings  e vai alla Other Tab per visualizzare i Bridging Settings.

La prima opzione in questa sezione è la Unsupported area threshold. Regolando questo setup il software andrà ad ignorare aree di collegamento molto ridotte per concentrarsi su quelle di maggiori dimensioni. Se credi che l’area di collegamento del tuo oggetto 3D non sia inclusa, assicurati che questa zona di bridging sia più grande del valore di soglia.


Di default, Simplify3D utilizza impostazioni perimetrali particolari per tutti i perimetri che vengono stampati come delimitanti una regione di bridging. Puoi anche scegliere di utilizzare le impostazioni di bridging per includerli. Per fare ciò, abilita l’opzione Apply bridging settings to perimeters e salva le tue impostazioni. Quindi torna all’anteprima di Simplify3D e verifica le tue modifiche.

Suggerimento 2: controlla l’angolo utilizzato per il riempimento del bridging

Simplify3D calcola automaticamente la direzione di riempimento migliore da utilizzare per il bridging del tuo oggetto da stampare in 3D. Ad esempio, se esegui il bridging tra due pilastri allineati sull’asse X, il software modificherà automaticamente la direzione di riempimento per quella determinata area. Se dovessi ottenere risultati di bridging scadenti, prova a ricontrollare che il riempimento sia orientato nella direzione corretta. Quando individui l’area gialla di bridging dall’anteprima del software, noti che la modifica del riempimento deve auto-impostarsi. Invece, se vuoi utilizzare un diverso angolo di riempimento dei layer di bridging, attiva l’opzione Use Fixed Bridging Angle nei Process Settings della stampante 3D.

Suggerimento 3: regola le impostazioni per prestazioni ottimali

Le regioni di bridging in Simplify3D sono stampate seguendo speciali impostazioni di estrusione, velocità e raffreddamento per ottenere prestazioni ottimali. Le regolazioni di estrusione e velocità per queste regioni le trovi nella Other Tab delle Process settings. In genere, ti conviene impostare il Bridging extrusion multipliers su 100% o un valore maggiore. Valori inferiori potrebbero arrecarti problemi nel sigillare correttamente la superficie inferiore di queste aree. Il Bridging extrusion multipliers potrebbe richiedere qualche sperimentazione, dato che alcune stampanti 3D funzionano meglio con il bridging lento. Inoltre, per quanto riguarda la ventola, vai su Cooling Tab delle Process Settings . Generalmente, è necessario impostare Bridging fan override su un valore elevato in modo da avere un raffreddamento rapido. Ti consiglio di sperimentare con queste impostazioni in modo da trovare la combinazione migliore per la tua specifica stampante 3D e il filamento che stai impiegando.

Suggerimento 4: utilizzo di supporti per strutture più lunghe

Dopo aver ottimizzato le impostazioni sopra menzionate, potresti ancora non essere soddisfatto dei risultati ottenuti per il tuo oggetto 3D. Simplify3D ti consente di aggiungere strutture di supporto ottenendo una migliore qualità di stampa e tenuta. Puoi abilitare la generazione di supporti per l’intero modello.

Se il processo di stampa 3D si blocca senza alcuna spiegazione apparente prova a leggere: Problemi di stampa 3D: la stampa si interrompe casualmente.

Se noti che i dettagli di dimensioni minori non hanno una risoluzione soddisfacente prova a leggere: Problemi di Stampa 3D: i piccoli dettagli non vengono stampati.

 

 

Lascia un commento